martedì 16 aprile 2019

LA CITTA' DEI LETTORI - Firenze 7 - 8 - 9 Giugno 2019


Leggere cambia tutto

Questa l'dea al centro della seconda edizione del festival La Città dei Lettori che, dopo il successo dello scorso anno, torna nel parco di Villa Bardini nei giorni di venerdì 7, sabato 8 e domenica 9 giugno. La lettura come passione, ma anche come chiave per comprendere la complessità del mondo che ci circonda, per conoscere esperienze lontane, per modificarci e cambiare la percezione che abbiamo di noi stessi e degli altri, per acquisire conoscenza e consapevolezza.
Leggere non è un dovere ma una scelta libera da cui derivano insostituibili benefici: da questa convinzione è nata la seconda edizione de La città dei lettori, dedicata a chi legge ma anche a chi vuole avvicinarsi alla lettura.

La manifestazione ideata e diretta da Gabriele Ametrano, è promossa dall' Associazione Culturale Wimbledon, già attiva nella promozione della lettura sul territorio, con la collaborazione e il sostegno della Fondazione CR Firenze e della Fondazione Parchi Monumentali Bardini e Peyron.
Il Festival e il progetto La città dei lettori hanno il patrocinio e il sostegno della Regione Toscana, del Comune di Firenze e sono inseriti nella programmazione dell'Estate Fiorentina 2019. Aderiscono inoltre al "Patto regionale della Lettura" promosso dalla Regione Toscana.


Anche quest'anno il festival accoglie i suoi visitatori negli incantevoli spazi di questa villa storica e del suo giardino all'inglese che si aprono alla città, per trascorrere insieme tre giorni immersi nel verde, a due passi dal Ponte Vecchio, con un programma che vede protagonisti i libri e i lettori, con ospiti nazionali ed internazionali, appuntamenti per ragazzi e famiglie, approfondimenti culturali, spettacoli e letture itineranti.



Per un invito ai lettori ancora più inclusivo, l'ingresso al festival sarà gratuito.
La città dei lettori rinnova inoltre il suo originale invito alla lettura con un omaggio che attende ciascun visitatore all'entrata di Villa Bardini. Si tratta naturalmente di un libro, selezionato dall'Associazione Culturale Wimbledon. 


Anche quest'anno un programma molto ricco, coinvolgente e all'insegna dell'idea di mettere il lettore al centro di tutto. 

Premio Strega

Nella sua prima edizione La città dei lettori ha portato a Firenze, per la prima volta nella sua storia, il Premio Strega e i suoi concorrenti. Quest'anno si consolida la collaborazione con la Fondazione Maria e Goffredo Bellonci ed il Premio Strega con un incontro nella prima giornata (venerdì 7 giugno) con i dodici candidati al premio più celebrato d'Italia.

Valerio Aiolli
Paola Cereda
Benedetta Cibrario
Mario Covacich
Claudia Durastanti
Pier Paolo Giannubilo
Marina Mander
Eleonora Marangoni
Cristina Marconi
Marco Missiroli
Antonio Scurati
Nadia Terranova

Questo appuntamento farà parte del percorso Talk a Villa Bardini che inizierà i suoi incontri con l'evento Best in Europe 2019 il prossimo 21 maggio e che celebrerà la nuova partnership con Lonely Planet Italia che sarà partner del festival, che porterà a Firenze il workshop Come diventare autori Lonely Planet condotto da Silvia Castelli, responsabile della redazione Guide Lonely Planet, nei giorni di sabato 8 e domenica 9 giugno.

FLORENCE BOOK PARTY

Dopo il grande successo dello scorso anno, si rinnova l'incontro tra gli scrittori, le scrittrici e i loro lettori nell'evento a cura del nostro blog Il bello di esser letti. Un firmacopie sui generis che è una vera festa che permetterà momenti di gioia e condivisione in un'atmosfera assolutamente unica e in una location mozzafiato: il Belvedere della Villa Bardini. Domenica 9 giugno alle ore 11:30 saranno con noi:

Felicia Kingsley
Due cuori in affitto - Newton Compton

Giulia Besa
Il segreto del mio migliore amico - Giunti

Anna Zarlenga
Spiacente non sei il mio tipo - Newton Compton

Silvia Ciompi
Tutto il mare è nei tuoi occhi - Sperling & Kupfer

Daniela Volontè
Imperfetti sconosciuti - Newton Compton

Paola Chiozza
Punizione divina - Salani

C.H. Chiara Parenti
Un intero attimo di beatitudine - DeA Planeta

Patrisha Mar
Quando l'amore fa volare - Newton Compton

Rory Scorpiniti
Here - Leone editore

Chiara Panzuti
Absence 3, La memoria che resta - Fazi 

Cinzia Giorgio
La piccola bottega di Parigi - Newton Compton

Sabrina Grementieri
Il calore della neve - Fabbri

Tea Ranno
L'amurusanza - Mondadori

Cassandra Rocca
L'amore secondo me - Newton Compton

Beatrice Mariani
La ragazza inglese - Sperling

Tania Paxia
Siamo amici solo il mercoledì - Newton Compton

Jenny Anastan
Scritto sulla neve - Amazon Publishing

Nicole Teso
Il mio meraviglioso imprevisto - Newton Compton

Virginia De Winter
Black Friars - Fazi

Carlotta Pugi
La melodia delle piccole cose - Leggereditore

Monqique Scisci
Un nuovo inizio - (Newton Compton)

Valentina Schifilliti (@larotten)
L'ora del te - Giunti

Angela Iezzi
L'amore non ha ragione - Butterfly Edizioni


Alle ore 15:00 invece, sempre a cura del nostro blog, ci sarà un appuntamento del tutto nuovo nella Sala della Limonaia di Villa Bardini:



FIRENZE IN ROMANCE

Una Tavola Rotonda sulla letteratura al femminile con 

Felicia Kingsley
Anna Zarlenga
 Paola Chiozza
 Daniela Volontè
 Patrisha Mar
 Diego Galdino

Verranno coinvolti nella discussione anche alcuni blog letterari che comunicheremo in seguito.

SPAZIO RAGAZZI

La sezione dedicata ai ragazzi, a cura di Teresa Porcella e coordinata dall'Associazione Scioglilibro si presenta quest'anno con una serie di appuntamenti che propongono ai bambini, ai ragazzi e agli adulti occasioni di ascolto e di scoperta trasversali alle età e ai linguaggi, con ospiti provenienti da tutto il mondo. 
L'illustrazione sarà protagonista con Magali le Huche, Brunella Baldi,  Francesco Chiacchio, Otto Gabos e Simone Frasca. Si spazierà dall'illustrazione più pittorica al collage o al fumetto, con appuntamenti dedicati anche a chi l'illustrazione la studia. 

Ci saranno autori molto amati dai piccoli (e non solo) come Manlio Castagna che presenterà il suo Petrademone 2 - La Terra del non ritorno, Sabato 8 Giugno, o Luisa Mattia (Cosa saremo poi) e Lilth Moscon (L'archeologo delle parole).
Per chi ama il suono della voce, tutte le mattine, alle 10:00 un appuntamento con le fiabe e con le storie note e meno note rese vive da narratori e attori professionisti (Barbara Samà, Giulia Canali, Mario Pietramaia) mentre ogni pomeriggio alle 18:00 l'appuntamento fisso "I grandi da piccoli": reading, spettacoli e musica dal vivo e immagini per conoscere le storie di infanzia e adolescenza di grandi personaggi che hanno segnato la storia in tempi e ambiti diversi. Potrete vedere il programma completo e dettagliato sul sito 


Si chiuderà in bellezza, tutti insieme, con Michela Murgia e il suo Noi siamo tempesta. L'autrice sarà intervistata dai ragazzi di #qualcunoconcuicorrere coordinati da Matteo Biagi per ricordarci che lo spazio ragazzi è fatto, appunto, dai ragazzi.

TOUR LETTERARI IN CITTA'
E VISITE GUIDATE

Si confermano i tour letterari in città che quest'anno avranno come titolo Gli occhi di Firenze e vedranno protagonista l'autore Paolo Ciampi. A questi si aggiungono alcune visite guidate alle bellezze del giardino di Villa Bardini. Il festival ha inoltre predisposto delle visite in compagnia dello scrittore e drammaturgo Luca Scarlini alla prima mostra italiana dedicata alla grande danzatrice Isadora Duncan e al suo rapporto con le arti figurative italiane, che sarà ancora allestita nei giorni della manifestazione nelle sale espositive di villa Bardini.

MANIACI DI LIBRI 
E AMANTI DELLA LETTURA

Verranno proposti degli approfondimenti con i protagonisti delle riviste letterarie e delle librerie. Il pubblico avrà l'occasione di conoscere alcune riviste letterarie italiane nel Reading Riviste in Contatto in collaborazione con il Firenze Rivista , e di incontrare i librai di alcune tra le più attive librerie italiane in due appuntamenti dedicati ai "maniaci dei libri".

AMBIENTE E SOLIDARIETA'

La Città dei lettori pone al centro del suo interesse non soltanto la cultura e i libri, ma anche l'ambiente e la solidarietà. La manifestazione nel 2018 ha introdotto, per la prima volta in Italia, il concetto di festival letterario ad impatto zero sull'eco-sistema. Si rinnova quest'anno l'impegno per ridurre le emissioni di CO2 prodotte durante il festival grazie al supporto di Treedom, azienda leader nel settore ambientale, con la creazione di una foresta. Già a inizio manifestazione verranno piantati degli alberi fino a riequilibrare la produzione delle emissioni complessive dei tre giorni di festival. La piantatura degli alberi potrà essere monitorata con i sistemi che Treedom utilizza già nel suo progetto. 

Novità di questa edizione il lancio dell'importante campagna Bevi l'acqua della città in collaborazione con Publiacqua. L'iniziativa eliminerà la vendita e il consumo di acqua in bottiglia e darà al pubblico la possibilità di bere gratuitamente l'acqua dell'acquedotto fiorentino attraverso apposite postazioni installate nel giardino e nella villa.

Sarà infine riconfermato come punto centrale del festival il tema della solidarietà e dell'impegno sociale. L'associazione Wimbledon sostiene infatti le attività di Busajo ONLUS, un progetto nato a Firenze che promuove accoglienza, istruzione e reintegro di bambine e bambini di strada in Etiopia, a cui verrà devoluto parte dei ricavi ottenuti dal progetto di crowdfunding attivato per la Città dei lettori

CAMPAGNA CROWDFOUNDING

Per la costruzione del festival La città dei lettori, l'associazione culturale Wimbledon, ha sempre creduto nel sostegno del suo pubblico. Ha quindi lanciato la campagna crowdfunding "festival la città dei lettori 2019"  sulla piattaforma Produzione dal Basso: un modo per sensibilizzare all'iniziativa e diventare parte attiva nella realizzazione di un importante appuntamento culturale italiano.


Allora che ve ne pare?
Vi abbiamo convinti?
Ci vediamo a Firenze il 7-8 e 9 Giugno!


seguiteci su Instagram
e sulla nostra Pagina Facebook
:-)

Nessun commento:

Posta un commento