domenica 29 novembre 2020

review party: NOI IN UN ISTANTE di Jewel E. Ann

Henna: "Ciao, ti ricordi di me?"

Bohdi"Ciao, sono abbastanza sicuro che tu sia ancora il mio ricordo più bello".


Sono devastata.
Hella e Bohdi mi hanno investito come un treno in pieno petto, spaccandomi il cuore e allo stesso tempo riempiendolo di luce, di bellezza, di amore. Questo libro è straziantemente meraviglioso. Non ' un libro d'amore ma è un libro sull'amore; su come è veramente (o almeno come dovrebbe esserlo); su come inseguirlo, coltivarlo, condividerlo. Un libro che mi lascerà un gran senso di vuoto per i prossimi mesi a venire perché non sarà facile imbattersi in una storia di altrettanta bellezza e potenza ma che, al contempo, mi lascerà "piena". Piena di sensazioni intense, di pensieri belli e brutti che sono andati a scalfire in profondità la mia coscienza e i miei ricordi. Questo è un libro che insegna qualcosa! Un libro che lascia una traccia. Un libro che se mi mettessi a riportare tutti i passaggi che ho sottolineato praticamente lo riscriverei tutto qui...
Ho fatto il pieno di emozioni tanto che se da una parte sarebbe un romanzo che scorre veloce dall'altra ho avuto bisogno di prendermi il mio tempo; non è facile leggere con gli occhi appannati dalle lacrime e con un macigno nella gola e un'eccitazione e un'ansia costanti. 
Tutto questo e molto di più è Noi in un istante di Jewel E. Ann, un altro fantastico centro della Always Publishing che non smetterò mai di ringraziare per la cura e la sapienza (aggiungerei anche l'umiltà) con cui ci stanno regalando un gioiello dopo l'altro. Ma quello della Ann è un vero e proprio solitario da 32 carati.
Ma anche una T-shirt bianca, delle patatine e del ketchup.
Insomma avrete capito... un libro, come l'amore, complicato; ma vale la pena di rischiare (e non lasciarselo scappare).

È così che dovrebbe essere l'amore: senza inizio e senza fine.

editore: Always Publishing
genere: romance new adult
pagine: 
prezzo: 13.90 euro
eBook: 4.99 euro

opinione di Sangueblu

Noi siamo migliori di qualsiasi errore, più forti di ogni bugia e il nostro amore è vero e puro. Questi sono Henna e Bohdi.

Da dove cominciare per cercare di parlarvi di questo libro?
Potrei dirvi che la storia parte nel momento in cui Hella e Bohdi si conoscono ad un concerto durante il Festival di Cochella, in California. Basta un solo istante per cambiare la loro vita per sempre.
Sono giovani, belli, decidono di cogliere l'attimo e godersi quei pochi giorni che hanno da poter trascorrere insieme ma fin da subito è chiaro che "insieme" sono qualcosa di speciale. Di unico e di magico, qualcosa che va ben oltre il "destino" e se anche le loro strade si separeranno una volta finito il Festival c'è in loro la certezza che in qualche modo, nonostante le loro mille personali difficoltà,  si incontreranno di nuovo perchè insieme "suonano come qualcosa di innegabile"; sono una legge della natura, come quelle scritte da Newton, Ohm e Mendel.
Quello che condividono in quei pochi istanti no è solo fisica. Sono una "sensazione"; il loro primo bacio non è solo un bacio ma è come ritrovare la strada di casa e tutto sembra familiare e giusto.
E anche se sono nati e cresciuti con la convinzione che tutto sia temporaneo, e anche quei loro giorni al Cochella sono stati vissuti "razionalmente" come qualcosa di temporaneo,  in realtà avranno la riprova che non tutto lo è. Ci sono cose che non possono passare. Che non possono sbiadire. Che non si possono bypassare. Anche se sono due persone incasinatissime e il loro sembra un amore impossibile per più di una ragione.

Per Bohdi Henna è come l'aria; per Henna Bohdi è il mondo.

Ovviamente si incontreranno di nuovo, anche se inaspettatamente
E mentre loro si scopriranno più vicini di quanto avrebbero mai creduto anche noi che leggiamo cominciamo a scoprire tanto di loro. Del loro passato, dei loro problemi, delle loro ferite.
Ma mentre apprendiamo i fatti, strato dopo strato scopriremo dei personaggi meravigliosi, complessi, coraggiosi, altruisti...
E non mi riferisco solo ai due immensi protagonisti ma anche ai personaggi secondari (il padre di Bohdi e la mamma di Hella, e in un certo senso non solo) che si stagliano nella storia con tanta forza, bellezza e dolcezza da essere tutto ad un tratto dei co-protagonisti a tutti gli effetti. Il loro contributo è immenso ed io non vi so dire quanto mi abbiano emozionata e commossa.
Ci sono stati momenti che non riuscivo più a leggere bene tante lacrime mi riempivano gli occhi.Perciò vi avverto. Si piange. Si piange un bel po'. Perché il padre di Bohdi - personaggio monumentale a mio avviso - è un malato terminale. E il legame che nasce tra lui e Hella sarà qualcosa di straordinario che varrà ogni vostra lacrima e vi lascerà tanto.
Un libro incredibile, dall'inizio alla fine, che parte in un modo per poi prendere una piega del tutto inaspettata tanto che sembra quasi di leggere più storie diverse a cui l'autrice è riuscita ad infondere una coerenza e un equilibrio magistrale rendendolo un unicum che si chiude nel cerchio perfetto. 

Voglio che lui mi voglia. Che mi venga a cercare, come nelle grandi storie d'amore.
Quelle in cui non si accetta un no come risposta. Quelle che comprendono preghiere e umiliazioni. Voglio che mi insegua. Che abbia bisogno di me. Voglio che mi stringa tra le braccia come io lo tengo stretto al cuore.

Riguardo le stelle questo libro è fuori classifica perché gliene darei molte più di cinque. Io ve lo consiglio con tutto il cuore anche se vi avverto che riprendersi da una lettura come questa non è un'impresa da poco e sarà molto probabile che i libri successivi che prenderete in mano vi sembreranno "piccoli piccoli" rispetto a questo che è "totale". 
Vi aspetta un viaggio bellissimo!
E vi lascio con la Legge di Bodhi e Henna: 
"quando l'amore esplode, innamoratevi nel profondo,
soccombete insieme all'amore, crollate.
Poi lasciate che sia il tempo a guarire le ferite".

Il mondo è davvero immenso, ma il tempo che viviamo qui è limitato e prezioso. La vita è fatta per essere vissuta, non risolta.

IL MONDO NON È UN POSTO O UNA DESTINAZIONE. È UN MOMENTO.

martedì 10 novembre 2020

Review Tour : MAI DIRE MAI di Lea Landucci

 

Buongiorno lettori oggi vi parlo di MAI DIRE MAI di Lea Landucci un romanzo breve, prequel di MAI UNA GIOIA che verrà pubblicato da Sperling & Kupfer nel 2021. La novella, uscita il 5 novembre in digitale, è divertente come un vero chick lit deve essere ma riesce anche a far riflettere seppur con leggerezza e ironia. E' una commedia che mette in risalto sentimenti autentici come l’amicizia piuttosto che l’amore da favola. Attraverso il racconto in prima persona di Sabrina l’autrice riesce a mostrare realisticamente le debolezze interiori di chi apparentemente sembra perfetto. La vita non è mai facile per nessuno, anche gli edifici con le facciate più belle spesso nascondono dei difetti al loro interno. Siete pronti ad entrare nella testa e nella vita di Sabrina per scoprire che l'amore vero non sempre arriva e ti travolge ma spesso ti conquista piano piano e per sempre?




Opinione di Blacksophia

Sabrina è la protagonista di questa novella, una delle tre amiche del famigerato trio Wow, insieme a Daniela e Cristina. Le tre ragazze sono amiche dai tempi del liceo, sono inseparabili, vivono quell’amicizia intensa e complice che le fa sentire sempre protette, qualsiasi cosa accada, in ogni momento pronte a consolare l’amica che ne avrà bisogno. Sono tre ragazze splendide e diverse, ma complementari. Ognuna con le sue debolezze. Ma parliamo di Sabrina questa ragazza ricca, bella un po’ viziata che sembra avere tutto quello che si può desiderare. Una facciata perfetta che però nasconde delle imperfezioni. Sabrina cerca in ogni modo di nascondere i suoi difetti per non deludere chi la circonda, come se avesse paura che se il mondo sapesse com’è realmente la amerebbe di meno.

mercoledì 28 ottobre 2020

recensione: SCANDALOUS. SENZA INIBIZIONI di L.J. Shen

 


E menomale che c'è la Always Publishing!

In questo momento di paura, rabbia, incertezza (e chi più ne ha più ne metta) menomale che ci sono romanzi come quelli di L.J. Shen che ci tirano un po' su il morale e ci possono regalare delle ore piacevoli in loro compagnia e un po' di spensieratezza... Ragazze, quest'ultimo libro della Saint Series è qualcosa di strepitoso; una marea che ti travolge, un'onda da cavalcare, un abisso di sentimenti forti e contrastanti. Vi assicuro che vi spiazzerà, così come il suo protagonista: Trent Rexroth. 

Vi confesso che tra i quattro Hot Holes lui era quello che meno aveva attirato la mia attenzione e la mia curiosità ma i primi commenti entusiastici che ho carpito qua e là avevano alzato di molto le mie aspettative su di lui anche se vi giuro che non ero pronta ad una storia del genere... Ad un coinvolgimento del genere... Ad un uomo del genere: mi ripeto, mi ha travolta, mi ha stupita, mi ha commossa, mi ha ammaliata... lasciandomi con il cuore gonfio a fine lettura, pieno di gioia e soddisfazione ma anche di amarezza perché, ditemi voi, come si potrà ora starne senza?! Questi quattro magnifici ragazzi che ha creato l'altrettanto magnifica penna di L.J. Shen sono davvero uno meglio dell'altro ed ogni storia ha il potere di rapirti e trascinarti in un caleidoscopio dai mille colori (dai più cupi ai più brillanti) e dalle mille sfaccettature. Una delle più belle serie New Adult più belle mai lette (e pubblicate) negli ultimi anni.

Pronte a conoscere il Muto? L'uomo che con il suo silenzio saprà riempire il vostro cuore - e quello della protagonista, Edy - di musica.




opinione di Sangueblu


Amo che tu sia assolutamente consapevole dei tuoi difetti, che tenti di mitigarli. Amo persino quando ti lasci sopraffare da quei difetti. Amo ogni singola parte di te. Quelle buone e quelle cattive. E non amerò mai nessun altro nel modo in cui amo te, perchè l'età non conta. É il cuore che conta. E il mio ti appartiene.


Trent Rexroth e Edy Van Der Zee sulla carta - e anche al primo incontro - sono le persone più "sbagliate" per poter pensare a qualsiasi cosa che tra loro contempli la parola "insieme". Hanno quindici anni di differenza. Entrambi hanno vite complicatissime, l'abitudine a risolvere da soli i propri problemi e a non esternare i loro drammi. Caratteri forti e la tendenza ad ottenere ciò che vogliono con qualsiasi mezzo.

Come si sa al destino non manca il senso dell'ironia e fa sì che proprio "insieme" saranno costretti a passare diversi mesi dato che Jordan Van Der Zee, nuovo socio della Holding dei quattro Hot Holes, ha deciso di assumerla nel loro ufficio. Il suo intento è subito facile da capire: usarla per rubare informazioni su quel socio che suo padre proprio non sopporta e vuole rovinare estromettendolo dalla società: proprio Trent Rexroth. Un compito niente affatto facile per una come Edie, abituata a vivere di furti ed espedienti, nonostante le sue origini oltremodo agiate, perché quando ti trovi davanti ad un uomo come Trent, che ti fa tremare le ginocchia, è facile lasciarsi frenare dai sentimenti; soprattutto quando la sua bambina, che ha problemi con tutti e non riesce a parlare, per qualche ragione sembra riuscire ad essere felice solo con te.

Il tetto dell'ufficio perciò non sarà l'unico sotto il quale troveranno a condividere momenti insieme perchè questo legame con Luna (la fglia di Trent) è troppo bello e prezioso per poterlo sprecare , così come il senso di protezione, amore e attrazione che divampa tra loro, fin da subito, come un incendio distruttivo.

Trent, abituato a non avere relazioni, è ben consapevole che Edie sarà la sua rovina... ma conoscendola, con il tempo e scoprendo le motivazioni che la spingono a piegarsi ai ricatti di suo padre, decide di fare come Sansone...lasciarsi tagliare i capelli ma soccombere con tutti i filistei, perché un verme come Van Der Zee deve pagare e pagare caro...

Edie Van Der Zee cominciava sempre più ad assomigliare alla mia fine, eppure eccomi qua, pronto a tornare da lei ancora e ancora per una nuova dose del suo veleno.

La storia è piena di intrighi e risvolti inaspettati. I due protagonisti stessi che si presentano inizialmente in un modo si riveleranno per quello che sono davvero guardandosi come in uno specchio l'uno per l'altra e tireranno fuori il meglio di sè.

Cosa posso dirvi di questo romanzo bellissimo che è un inesorabile crescendo di emozioni e colpi di scena? Non potete proprio perdervelo, soprattutto se avete amato i precedenti romanzi (uno più bello dell'altro) vi farà piacere ritrovare gli altri tre ragazzoni e le loro mogli e figli in alcune scene molto tenere ma che non perdono il classico "smalto" che caratterizza questa autrice geniale che riesce a bilanciare alla perfezione "scurrilità" e cameratismo con una dolcezza e una profondità di sentimento che arriva dritto al cuore del lettore. Questa della Shen è indubbiamente una delle serie new adult più belle e appassionanti che vi possa mai capitare di leggere! L'unico problema è che sono libri che danno talmente tanto che quando si chiudono lasciano un vuoto e un senso di nostalgia difficili da placare. Ed è per questo che, sono sicura, non sono l'unica che la riprenderà in mano più volte... 

Ringrazio la Always Publishing per la copia ma soprattutto per averci fatto conoscere un'autrice tanto brillante e una serie fatta di storie meravigliose ed emozioni indilebili! 


Il mio voto: 5 stelline


Il libro

editore: Always Publishing

genere: New Adult

pagine: 360

prezzo: 14.90 euro

eBook: 5.99 euro


Trama

Uno scandalo è l'ultima cosa di cui la mia famiglia ha bisogno. Ma uno scandalo è quello che gli daremo. Edie Van Der Zee è all'apparenza una ricca principessa viziata, ma la sua vita è tutt'altro che lussuosa. Quando suo padre, manipolatore e senza cuore, la obbliga ad andare a lavorare per la sua società, Edie scopre presto che la proposta cela uno spietato ricatto: se vuole proteggere ciò che ha di più caro al mondo, dovrà derubare il temibile socio in affari di suo padre, Trent Rexroth. Partito dai bassifondi, Trent ha costruito la sua fortuna puntando solo sulle sue forze. Schivo e taciturno, la sua corazza di incomunicabilità si incrina dinanzi a sua figlia Luna, una bambina di quattro anni affetta da mutismo selettivo. Quando gli viene imposta una frivola diciottenne come stagista, lui si oppone con determinazione. Ciò che non si aspetta è di scoprire in Edie una ragazza grintosa, dotata di un altruismo e di una dolcezza che fanno breccia nel cuore della piccola Luna, tirandola fuori dal suo isolamento. Affascinato da Edie, Trent dovrà fare i conti con i quindici anni di differenza che lo separano dalla giovane che l'ha stregato, con le macchinazioni di un uomo determinato a distruggerlo e con la consapevolezza che la loro passione è troppo dirompente per essere arginata. Vittime di una faida familiare che li vede nemici giurati, Edie e Trent lotteranno con le armi della seduzione, dell'inganno e del desiderio per vincere una sfida irta di difficoltà. La sfida di un amore avversato, proibito e scandaloso, che scuoterà le esistenze di due amanti e la placida cittadina di Todos Santos.

venerdì 11 settembre 2020

Review Tour: LOVE MATCH di Paola Gianinetto


Un Re si inchina solo alla sua Regina

Sono così felice di aver aderito a questo review tour perchè ho avuto la possibilità di scoprire un'autrice di cui ancora non avevo letto nulla e che mi è piaciuta moltissimo: Paola Gianinetto! Love Match, uscito da pochissimi giorni per Sperling & Kupfer, si è rivelato un romanzo delizioso, con una storia incalzante e molto "plausibile" che tiene incollati alle pagine e che mi ha regalato grandi emozioni, soprattutto sul finale. Uno sport romance che è anche una favola moderna in cui la Cenerentola del caso indossa una scarpetta da calcio, anzichè di cristallo; una scarpetta che verrà raccolta non da un "semplice" principe ma nientemeno che dal Re dell'Olimpico F.C : Samuel De Luca, il giocatore più famoso e acclamato del campionato e capitano della squadra più prestigiosa d'Italia, in cui anche Nina, la protagonista, è chiamata a militare. A diciotto anni, nella Primavera, ad un passo ormai dal suo sogno più grande di diventare una calciatrice professionista per il quale si è sempre dedicata anima e corpo, non lesinando anche su enormi sacrifici. E, forse, è proprio questo uno degli aspetti più belli del romanzo; il fatto che al di là della bella storia d'amore che matura tra i protagonisti, quello che preme all'autrice è mettere sotto i riflettori tutto quello che c'è dietro il mondo dorato del calcio: la dedizione e il sacrificio e l'abnegazione necessari ma anche tutto quello che di "marcio" o negativo può esserci dietro non solo ad uno sport ma ad un vero e proprio mondo a parte fatto di fama, ricchezza , superficialità e ambiguità. Insomma, un'analisi attenta, precisa e dettagliata sotto vari aspetti che prende vita attraverso i dialoghi e le azioni di un corollario di personaggi che hanno reso questo romanzo vivo e avvincente e che hanno posto l'accento anche su un altro importante fattore: la disuguaglianza (e il pregiudizio) che ancora esiste tra uomo e donna, specialmente in uno sport come il calcio ancora percepito ad appannaggio degli uomini, nonostante in tutto il mondo, per fortuna, si stia diffondendo sempre di più e con notevoli risultati. Un romanzo coinvolgente ed emozionante che si fonda sulla convinzione di seguire sempre i propri sogni. 

Ma se fossi in te ci penserei bene.
La fama passa e va.
I soldi passano e vanno.
Ma i rimpianti, Samu, quelli rimangono per sempre.


opinione di Sangueblu

Tu hai il potere di distruggermi, Samuel De Luca!
Lontana da te mi sento morire e insieme a te perdo me stessa.
Anche adesso riesco solo a sentire la voce che urla nella mia testa di arrendermi perchè l'unica cosa che conta è essere tua.
Ma io non posso ascoltarla.
Non posso, anche se ti amo così tanto che credo che il mio amore per te potrebbe uccidermi.

Questo romanzo mi è piaciuto tanto!
Era tempo che non mi imbattevo in un New Adult così, che mi tenesse incollata alle pagine e che mi regalasse momenti di tensione (la storia procede spedita tra momenti alti ma anche tra non poche difficoltà) e grande emozione. Se parto dalla fine, penso che gli ultimi capitoli mi rimarranno impressi a lungo...
e sono stati una magnifica conclusione per una storia sì "romantica" ma anche piena di valori e di significato. L'autrice è stata bravissima a condurci a quel climax da favola, degna conclusione appunto della fiaba moderna, ma molto realistica, che ha scritto per noi, in cui i protagonisti sono una semplice ragazza di diciotto anni, Nina, con un passato triste e una realtà difficile con cui far quotidianamente i conti e Samuel, una promessa del calcio mondiale, che ha soli 21 anni è uno dei calciatori più pagati e più famosi al mondo. 

Due ragazzi che non potrebbero essere più diversi e più distanti; lui il Re del pallone acclamato negli stati, idolatrato dalle groopies e con un conto in banca da capogiro e lei, che viene da un piccolo paese della Sardegna, senza mamma e senza un soldo, che quel Re se lo sogna ad occhi aperti ogni giorno sul poster appeso in cameretta.
Quello stesso poster che porta con se e appende accanto al suo letto in dormitorio quando viene convocata a giocare nella sua squadra preferita e decide di lasciare il suo paese pur di coltivare la sua passione ed inseguire il suo sogno di diventare una giocatrice professionista. Nonostante tutto e tutti.
Il calcio "non è roba da donne" e suo padre, unico genitore rimastole dopo la prematura morte della mamma quando era molto piccola, di certo non l'appoggia sia moralmente che economicamente.
Non se l'è mai passata bene e mi ha fatto molta tenerezza, Nina. Ma al contempo l'ho ammirata tanto (e molte ragazze di oggi dovrebbero prendere esempio!)
La sua dignità, la sua determinazione, il suo spirito di sacrificio... Tutto finalizzato ed incanalato verso un bene più alto e teso alla realizzazione del suo progetto di vita: riuscire a mantenersi giocando a calcio.
Ed ora è arrivata finalmente la sua occasione: all'Olimpico F.C.
Ed è qui che il destino gioca le sue carte e mette Nina di fronte all'impensabile: incrociare la sua strada proprio con quella di Samuel. E da quel momento per nessuno dei due niente sarà più come prima...

Il leone e il colibrì avranno tanto da imparare l'uno dall'altra.
Sotto tanti punti di vista.
Nella vita; sul campo da calcio; tra le lenzuola.

Senza dilungarmi nel riassumere la storia che dovete avere il piacere di leggere con i vostri occhi e assimilarla col vostro cuore posso solo dirvi che è una storia piena, dolceamara a tratti, emozionante e anche un po' piccante. L'autrice è stata bravissima a farla evolvere in maniera molto naturale e credibile ed è riuscita ad evidenziare al meglio la psicologia dei protagonisti grazie a dialoghi brillanti ed incisivi che hanno reso la lettura molto scorrevole e piacevole.
Credo proprio lo stile, su tutto, sia la carta vincente di questo romanzo, e il punto di vista alternato dei protagonisti che apprezzo sempre tanto.

Altro fiore all'occhiello molti dei personaggi secondari. Su tutti l'amica di Nina, Angie, davvero l'amica del cuore che tutte vorremmo e dovremmo avere ma anche Edo, l'amico raffinato e posato di Samuel. Quanto mi piacerebbe leggere qualcosa in più su di loro! Chissà se l'autrice ha intenzione di scrivere un seguito o uno spin off... Di sicuro anche voi vi innamorerete di questi ragazzi e non guarderete più al calcio femminile con gli stessi occhi.

Il mio voto: 4 stelline e mezzo.


Grazie a Sperling & Kupfer e al blog Feel the book per averci coinvolte.


L'Autrice

Paola Gianinetto vive a Torino, è laureata in lettere e lavora da molti anni come adattatrice di dialoghi per la tv. Ha cominciato a scrivere romanzi il giorno in cui ha deciso di provare a mettere nero su bianco una delle tante storie  che si raccontava da sempre e ha capito che era quello che le mancava per essere davvero felice. Da allora si dedica ai suoi libri in ogni momento libero, dividendosi come piuò tra due mondi per lei altrettanto importanti, quello reale e quello fantastico.

Il libro

editore: Sperling&Kupfer
genere: Sport romance
pagine: 416
prezzo: 12.90 euro
eBook: 7.99 euro

Trama

Giovane promessa del calcio femminile, Nina si lascia alle spalle un passato difficile per entrare nella rosa dell'Olimpico, squadra per cui tifa da sempre e per cui gioca - nella divisione maschile - Samuel De Luca, idolo della serie A, sexy da morire.
Nemmeno nei suoi sogni più sfrenati Nina immagina di poter avere la sua attenzione, eppure, complice un incontro fortuito, i due iniziano. a frequentarsi e vengono travolti dalla passione. Ma le insidie al loro amore si celano dietro ogni angolo: per Nina in gioco c'è il posto nella squadra femminile, per Samuel la possibilità di aprire il suo cuore e fidarsi davvero di qualcuno. Sarà sufficiente la forza del sentimento che li lega a superare ogni ostacolo e a regalare loro un lieto fine? Autrice nota nel panorama romance e non ; Paola Gianinetto ci consegna un romanzo appassionante che parla di sport, di sogni raggiunti a costo di grandi sacrifici e, soprattutto, di amore. 

martedì 4 agosto 2020

Blogtour NON SEI MAI STATO A FIRENZE SE... di Wikipedro - OGGI SI MNGIA A FIRENZE



NON SEI MAI STATO A FIRENZE SE...
4 passeggiate
fuori dai soliti giri turistici


Una guida pratica, piena di storie, aneddoti e chicche, per scoprire Firenze. I quattro quartieri storici; fuori dalle mura; se sei innamorato; se viaggi coi bambini; il calendario del perfetto fiorentino e molto altro... Con Wikipedro come guida personale.

"Mi raccomando, mettiti un paio di scarpe comode perchè ci sarà da camminare... Sei pronto? 'Gnamo, si va!"

Quando mi hanno proposto di partecipare a questo blogtour ho accettato di buon grado. Io, Fiorentina d'adozione da quindici anni a questa parte, anche insieme a mio marito ho avuto modo di scoprire tante cose meravigliose di questa città mozzafiato che ci invidiano in tutto il mondo e conoscere tante delle caratteristiche che la rendono un fiore all'occhiello per il nostro Bel Paese. Ma non vi nascondo che avere Wikipedro come guida è una bella attrattiva per avere uno sguardo differente e sono certa mi regalerà grandi sorprese su questa città che ho imparato ad amare. Soprattutto per il buon cibo!

Ecco perché la mia tappa verterà proprio sulle prelibatezze tipiche fiorentine che dovete assolutamente assaggiare, almeno una volta nella vita.

OGGI SI MANGIA A FIRENZE

sabato 25 luglio 2020

review party: PENALITÀ D'AMORE di Helena Hunting

Lei è la mia Q
sulla casella che triplica i punti.


Non so per quale sadico motivo o quale assurda congiunzione astrale la Always Publishing abbia deciso di far uscire Penalità d'amore di Helena Hunting proprio nella settimana più calda dell'anno...  Fatto sta che il risultato è stato quello di un rogo di proporzioni epiche dato dal mix tra le temperature esterne e l' autocombustione interna durante la lettura di questo romanzo esplosivo e parecchio hot. E vi dico hot non tanto per le scene di sesso (comunque copiose e abbastanza in technicolor) quanto perché sono proprio i due protagonisti ad essere bollenti ed assolutamente irresistibili!
Mi ritrovo ancora una volta ad elogiare la Always Publishing che titolo dopo titolo continua a fare un centro dietro l'altro e a farmi innamorare ogni volta di una storia diversa (penserete che sono di parte e avete ragione solo per il fatto che è diventata la mia Casa Editrice preferita per la professionalità e la qualità dei romanzi che ci stanno proponendo) e a consigliarvi - permettetemi di dirvi caldamente ^_^ - ancora una volta un libro che sono certa vi farà vivere momenti di autentica gioia!
Risate a profusione, un giocatore di Hockey dal cuore tenero e una strepitosa protagonista senza filtri saranno le cose che vi regalerà questa lettura. E quindi al motto"Un solo grido, un solo allarme, Castorina in fiamme, Castorina in fiamme..." vi invito a non lasciarvi sfuggire il romance più spassoso di questa estate! :-)





opinione di Sangueblu

venerdì 24 luglio 2020

Cover reveal: BAD OBSESSION di Paola Chiozza e Bianca Ferrari


Amiche lettrici oggi vi sveliamo la cover del New Adult contemporaneo scritto a quattro mani dal formidabile duo Paola Chiozza e Bianca Ferrari, in uscita il 3 Agosto! Ecco a voi...

BAD OBSESSION


Il romanzo è il primo di quella che dovrebbe essere una serie (l'uscita del secondo volume è prevista per settembre 2020) e conoscendo le due autrici promette faville. Tra le altre cose vi diamo una dritta: Paola Chiozza e Bianca Ferrari saranno presenti al Florence Book Party domenica 30 Agosto dalle 10:30 presso il Belvedere di Villa Bardini a Firenze, in occasione del Festival letterario La Città dei Lettori. Perciò se volete incontrarle e farvi autografare una copia di questo romanzo dalla cover stupenda non dovete mancare!

"Sono pronto a perdonare ognuno
dei peccati che ti farò compiere"


BAD OBSESSION

editore: Self Publishing
Serie: The Damned Series #1
genere: New Adult contemporaneo
sottogenere: black mail (ricatto), alias (doppia identità), music, mafia
data di uscita: 3 agosto
prezzo eBook: 2,99 euro
cartaceo: 13,99 euro
pagine: 364


Trama

Belle ragazze. Tatuaggi. Musica rock.
Ecco ciò che ama Damian Kelly. Odia gli affari criminali della sua famiglia, vuole solo spaccare il mondo con la sua band, i Devil's Skull. Nessuno può impedirgli di partecipare alla Boston Music Battle, anche se il destino ha ben altro in serbo per lui: una ragazza dalla voce angelica, virginea e con un crocefisso al collo. 


Casa. Chiesa. Università. 
Ecco ciò che ama Chastity Nedley. E la musica. Ma non la musica che approverebbero suo fratello e il suo Dio. Lei desidera di più. Qualcosa di proibito: esibirsi su un palco e cantare rock 'n roll. Sa di trasgredire, eppure non ha intenzione di rinunciare alla Boston Music Battle. Ciò che non sa è che dopo la competizione, niente sarà più come prima.


Perchè l'incontro tra Damian e Chastity, inaspettato e casuale, ha l'intensità di un terremoto.

Per Damian Chastity rappresenta l'innocenza e la purezza.
Ha deciso che la vuole a ogni costo anche se lei è l'unica che non dovrebbe desiderare. Per possederla è disposto a tutto: ricattarla, minacciarla e spingerla oltre ogni limite, là dove si infrangono i confini tra il bene e il male, tra inferno e paradiso.



Un ossessione incontrollabile e pericolosa
potrà mai trasformarsi in una ragione di vita?

Lo scoprirete dal 3 agosto